USA, il settore servizi rallenta la crescita

Frena l’indice ISM non manifatturiero americano nel mese di settembre, pur registrando la 68esima espansione dell’attività consecutiva.

Il dato, elaborato dall’Institute for Supply Management (ISM), si è attestato a 56,9 punti dai 59 del mese precedente, risultando inferiore alle attese degli analisti che indicavano un livello di 58 punti.

L’indice si conferma in zona espansione, visto che risulta superiore a 50 punti, ma risente del leggero peggioramento da quasi tutte le componenti: prezzi (a 48,4 da 50,8) e nuovi ordini (a 56,7 da 63,4). Migliora l’occupazione (a 58,3 da 56).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, il settore servizi rallenta la crescita