USA, il PMI servizi conferma un’economia in salute

(Teleborsa) – Il settore terziario statunitense si conferma in ripresa a novembre, anche se meno di quanto stimato inizialmente.

Nel mese in esame il PMI dei servizi elaborato da Markit si è portato a 56,1 punti, in peggioramento rispetto ai 56,5 punti della stima flash ma in forte miglioramento rispetto ai 54,8 punti di ottobre.

“L’indagine indica che la crescita economica degli Stati Uniti ha toccato il massimo di sei mesi a novembre, cosa che fa presupporre un PIL in aumento dello 0,5% mensile e del 2% annuale nel quarto trimestre”, ha commentato Chris Williamson, capo economista presso Markit, aggiungendo che l’economia americana è abbastanza sana per affrontare un aumento dei tassi di interesse.

USA, il PMI servizi conferma un’economia in salute