USA, il mercato del lavoro si conferma in salute. Bene il dato sui sussidi alla disoccupazione

Tornano a salire le nuove domande di sussidio alla disoccupazione negli Stati Uniti, anche se ad un ritmo inferiore a quanto stimato dagli analisti.

Nella settimana al 24 ottobre i “claims” hanno mostrato un incremento di 1.000 unità a 260.000, rispetto alle 259.000 non riviste della settimana precedente. Il dato è migliore delle attese degli analisti che stimavano una crescita di domande a 265.000.

La media delle ultime quattro settimane – in base ai dati del Dipartimento del Lavoro americano – si è assestata a 259.250 unità, in calo di 4.000 unità rispetto alla settimana precedente. Si tratta del livello più basso dal 15 dicembre del 1973. La media a quattro settimane viene ritenuto un indicatore più accurato dello stato di salute del mercato del lavoro, in quanto appiana le forti oscillazioni osservate settimanalmente.

Infine, nella settimana al 17 ottobre le richieste continuative dei sussidi sono salite di 37.000 unità a 2,144 milioni portandosi al livello più basso da novembre 2000.

La media delle ultime quattro settimane si è attestata a 2.174.750 unità, in calo di 12.750 unità rispetto alla settimana precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, il mercato del lavoro si conferma in salute. Bene il dato sui sus...