USA, il leading indicator conferma una crescita stabile dell’economia

(Teleborsa) – Diminuisce ancora il superindice USA relativo al mese di gennaio.

Secondo quanto comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti il Leading Economic Index è calato dello 0,2% a 123,2 punti, dopo il -0,3% rivisto di dicembre (-0,2% il preliminare) ed il -0,5% di novembre, risultando in perfetta linea con le attese degli analisti.

“Il leading indicator degli Stati Uniti è sceso leggermente nel mese di gennaio”, “senza evidenziare un aumento significativo del rischio recessione, visto che il tasso di crescita sui sei mesi rimane costante, con un’espansione modesta ad inizio 2016”, ha spiegato Ataman Ozyildirim del Conference Board.

L’indice coincidente nello stesso periodo è salito dello 0,3% contro il +0,1% del mese precedente mentre l’indice differito è cresciuto dello 0,1% dopo il +0,2% di dicembre.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, il leading indicator conferma una crescita stabile dell’ec...