USA, Futures in rosso

(Teleborsa) – Wall Street è attesa in ribasso. Stando a quanto fotografano i futures sui principali indici americani, nonostante sia stato raggiunto un accordo provvisorio tra Stati Uniti e Cina, le euforie degli investitori sembrano essersi sedate difronte ad una più razionale incertezza rispetto alla possibilità che questi possano raggiungere un’intesa completa, oltre che alla mancata realizzazione delle aspettative pronosticate dalla Casa Bianca prima dell’inizio delle trattative. Ad appesantire le titubanze per il futuro, anche le preoccupazioni per l’imminente uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea, che non si ha ancora la certezza che avvenga con un Deal, e l’evoluzione del problema tra la Turchia e la Siria dopo le minacce di sanzioni da parte degli Usa e del Vecchio continente.

A meno di un’ora dall’opening bell i derivati a stelle e strisce faticano infatti a raggiungere la parità. Il contratto sul Dow Jones si attesta a 26.710 punti base lasciando uno 0,24% mentre quello sul Nasdaq, a 7838,50 punti base segna un rosso dello 0,26%. Stesso trend ribassista vissuto anche dal future sull’S&P 500 che arretra dello 0,24% arrivando a toccare i 2963,50 punti base.

(Foto: © Mahmoud Victor Moussa | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, Futures in rosso