Usa, frena il PIL del 4° trimestre ma era atteso

(Teleborsa) – Rallenta la crescita degli Stati Uniti nel 4° trimestre dell’anno, anche per effetto dell’impatto dello Shutdown che ha anche ritardato la pubblicazione dei dati.

Secondo quanto rilevato dal Bureau of Economic Analysis, che pubblica questa statistica, il PIL americano ha frenato al 2,6% rispetto al +3,4% del terzo trimestre. Il dato è in linea con le stime degli analisti che avevano indicato una espansione del 2,6%.

La battuta d’arresto è stata determinata dalla frenata dei consumi che segnano un +2,8% dal +3,5% registrato nel trimestre precedente.

Il PCE price index, una misura dell’inflazione, ha subito un rallentamento all’1,5% (+1,6% le attese degli analisti) rispetto all’1,6% precedente, mentre l’indice PCE core dovrebbe registrare un +1,7% rispetto al +1,6% della lettura precedente.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Usa, frena il PIL del 4° trimestre ma era atteso