USA, FMI stima deficit in crescita

(Teleborsa) – Il Fondo monetario internazionale (FMI) prevede per gli Stati Uniti un deficit al 18,7% del PIL, a cui seguirà un miglioramento nei due anni successivi, quando il rapporto deficit/PIL è atteso all’8,7% e al 5,5%.

Le nuove stime contenute nelle appendici statistiche del World Economic Outlook, diffuso oggi, prevedono anche un aumento per il rapporto debito/PIL, che dovrebbe balzare al 131,2%, (+22,5 punti rispetto al 2019) per poi continuare a salire al 133,6% il prossimo anno, Nel 2022 è previsto al 136,9%.

(Foto: © Andrej Kaprinay, Ing./123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, FMI stima deficit in crescita