USA, fiducia consumatori Michigan rivista al rialzo

(Teleborsa) – Cresce la fiducia dei consumatori statunitensi, secondo l’ultimo sondaggio condotto dall’Università del Michigan, che ha pubblicato la stima definitiva.

Nel mese di dicembre, l’indice sul consumer sentiment è stato rivisto a 98,3 punti dai 97,5 della lettura preliminare, pubblicata a metà mese. Superate le attese dagli analisti che erano per un rialzo a 97,6 punti.

Rivista al rialzo la componente relativa alle aspettative che sale a 87 punti dagli 86,1 punti della lettura preliminare e del consensus. In aumento la componente sulla condizione attuale, indicata a 116,1 punti dai 115,2 della prima lettura.

Diffuso anche il dato sui consumi e i redditi delle famiglie americane, risultato in aumento in entrambe i casi.

Secondo il Bureau of Economic Analysis (BEA) degli Stati Uniti, a novembre le spese personali (PCE) sono cresciute dello 0,4% dal +0,8% del mese precedente, battendo le stime del mercato che erano per un +0,3%.

I redditi personali hanno registrato un incremento dello 0,2% dopo il +0,5% del mese precedente, facendo leggermente peggio delle attese degli analisti che erano per un +0,3%.

Il PCE price index core, una misura dell’inflazione, risulta in crescita dello 0,1% dopo il +0,2% di ottobre. Su anno l’aumento è dell’1,9% dal +1,8% del mese precedente.

USA, fiducia consumatori Michigan rivista al rialzo