USA, crolla il settore immobiliare nel mese di luglio

(Teleborsa) – Nel mese di luglio sono state vendute meno nuove abitazioni negli Stati Uniti. Il dato ha evidenziato un decremento del 12,8% a 635 mila unità rispetto al balzo del 7% di giugno a 728 mila unità (646 mila la lettura preliminare). Le stime degli analisti erano per 649 mila unità.

Lo ha comunicato il Census Bureau degli Stati Uniti, secondo cui rispetto a luglio 2018 si è registrato un aumento del 4,3%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, crolla il settore immobiliare nel mese di luglio