USA, consumatori più cauti nel mese di maggio

(Teleborsa) – A maggio il dato sul consumer sentiment elaborato dall’Università del Michigan è stato rivisto al ribasso rispetto alla stima preliminare di inizio mese, mostrandosi però in accelerazione rispetto ad aprile.

Il dato finale della fiducia dei consumatori è stato indicato, infatti, a 94,7 punti rispetto ai 95,8 della lettura preliminare, risultando inferiore alle stime di consensus che lo indicavano a quota 95,4. Il dato, però, risulta superiore agli 89 punti del mese precedente.

La componente relativa alle aspettative è stata rivista a 84,9 da 85,7 (77,6 ad aprile), mentre la componente sulla condizione attuale è salita a 109,9 da 108,6 (106,7 punti lo scorso mese).

Le aspettative sull’inflazione restano al 2,5%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, consumatori più cauti nel mese di maggio