USA, consumatori ottimisti ma cauti sul futuro

Cresce moderatamente la fiducia dei consumatori americani a settembre, portandosi a 103 punti dai 101,3 rivisti del mese precedente (101,5 il preliminare).

Il dato, comunicato dal Conference Board degli Stati Uniti, risulta decisamente migliore delle aspettative degli analisti che avevano previsto un calo a 97 punti.

Il sondaggio sulla fiducia dei consumatori è basato su un campione rappresentativo di 5.000 famiglie americane ed è condotto per il Conference Board dal NFO WorldGoup.

Nello stesso periodo l’indice sulla situazione presente è salito a 121,1 punti da 115,8 del mese prima, mentre l’indice sulle attese ha evidenziato un calo a 91 punti dai 91,6 precedenti.

USA, consumatori ottimisti ma cauti sul futuro