USA, calano più del previsto le scorte di petrolio. WTI in rally verso 60 dollari

(Teleborsa) – Diminuiscono ancora le scorte di greggio settimanali negli USA.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, gli stock di petrolio negli ultimi sette giorni al 5 luglio 2019 sono calate di 9,5 milioni a 459 MBG, rispetto ai 468,5 MBG della scorsa settimana. Il consensus prevedeva un decremento di 3,08 milioni di barili.

Gli stock di distillati hanno registrato una salita di 3,7 milioni a 130,5 MBG da 126,8 MBG della settimana precedente, mentre le scorte di benzine sono scese di 1,5 milioni a quota 229,2 MBG da 230,6 MGB.

Le riserve strategiche di petrolio sono rimaste invariate a 644,8 MBG.

Immediata la reazione sul prezzo del greggio, che si mostra in deciso rialzo. Il contratto sul Light Crude statunitense scambia a 59,46 dollari al barile, in aumento del 2,82% dopo aver toccato un massimo a 59,8 dollari. Il Brent registra un incremento del 2,28% a 65,95 dollari.

USA, calano più del previsto le scorte di petrolio. WTI in rally vers...