USA, balzo inaspettato delle scorte di petrolio

(Teleborsa) – Aumentano più delle attese le scorte di greggio negli USA nella settimana appena trascorsa.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio negli ultimi sette giorni al 9 marzo 2018 sono risultate in aumento di 5 milioni a 430,9 MBG, rispetto ai 425,9 MBG della scorsa settimana. Il consensus prevedeva invece un incremento di 2 milioni di barili.

Parallelamente, gli stock di distillati sono scesi di 4,4 milioni a 133,1 MBG (le attese erano per una calo di 1,5 milioni), mentre le scorte di benzine sono calate di 6,3 MBG a quota 244,8 MBG (-1,1 MBG il consensus).

Le riserve strategiche di petrolio sono rimaste invariate a 665,5 MBG.

Intanto, il prezzo del greggio si mostra stabile. Il contratto sul Light Crude statunitense che scambia a 60,77 dollari al barile. Stessa direzione per il Brent, fermo a 64,70 dollari.

USA, balzo inaspettato delle scorte di petrolio