USA, balzano le scorte di greggio. Prezzi in calo

(Teleborsa) – Balzano le scorte settimanali statunitensi di greggio.

Secondo l’EIA, divisione del Dipartimento dell’Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana al 28 ottobre sono risultate in salita di 14,4 milioni di barili a 482,6 MBG, a fronte di un rialzo atteso di 1,01 milioni.

Gli stock di distillati sono scesi di 1,8 milioni di barili a 150,6 MBG, mentre le scorte di benzine sono diminuite di 2,2 milioni a 223,8 MBG .

Le riserve strategiche di petrolio si confermano a 695,1 MBG.

Sul New York Mercantile Exchange, il Light Sweet Crude registra un ribasso del 3% portandosi a 45,27 dollari al barile mentre il Brent Crude scende del 2,85% a 46,77 dollari al barile.

Il greggio scivola anche alla luce della possibilità che i Paesi OPEC e non OPEC non riescano a trovare un accordo sul un taglio della produzione, durante il meeting di novembre.  

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, balzano le scorte di greggio. Prezzi in calo