Usa, aumento del salario minimo in 22 Stati nel 2020

(Teleborsa) – Salario minimo in crescita negli Stati Uniti. Tra la fine dell’anno e l’inizio del 2020, in 22 Stati, 6,8 milioni di lavoratori otterranno un extra pari a, complessivamente, 8,2 milioni di dollari. Secondo quanto fa sapere l’Economic Policy Institute, i cambiamenti riguarderanno aggiustamenti all’inflazione, come in Florida, dove i lavoratori guadagneranno 10 centesimi all’ora in più, e aumenti che permetteranno ai dipendenti, per esempio in New Mexico e Washington, di guadagnare 1,50 dollari in più ogni 60 minuti.

I lavoratori – affermano i ricercatori del think tank – guadagneranno, a seconda degli Stati, i tra i 150 e i 1.700 dollari in più all’anno. Il salario minimo federale resterà, invece, a 7,25 dollari all’ora. L’ultimo aumento risale al 2009.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Usa, aumento del salario minimo in 22 Stati nel 2020