USA, aumentano le richieste di mutui settimanali

(Teleborsa) – Aumentano le domande di mutuo negli Stati Uniti nella settimana al 5 novembre 2021. L’indice che misura il volume delle domande di mutuo ipotecario registra un incremento del 5,5% dopo il -3,3% della settimana precedente. L’indice relativo alle richieste di rifinanziamento è cresciuto del 7,4%, mentre quello relativo alle nuove domande segna un incremento del 2,7%. Lo rende noto la Mortgage Bankers Associations (MBA), precisando che i tassi sui mutui trentennali sono scesi al 3,16% dal 3,24% rilevato in precedenza.

I tassi ipotecari sono diminuiti per la seconda settimana consecutiva per tutti i tipi di prestito – osserva Joel Kan, vicepresidente associato di MBA per la previsione economica e industriale – Sebbene l’attività complessiva rimanga vicina ai minimi di gennaio 2020, i proprietari di case ha agito sulla diminuzione dei tassi. L’attività di rifinanziamento è aumentata complessivamente del 7%, con guadagni sia nei rifinanziamenti convenzionali che in quelli governativi. Inoltre, il saldo medio del prestito per una domanda di rifinanziamento è stato il più alto in un mese”, ha affermato

“Anche le richieste di acquisto sono state forti la scorsa settimana, aumentando di poco meno del 3% e in calo solo del 4% rispetto al ritmo dello scorso anno – ha aggiunto Kan – Il calo dei tassi potrebbe aver contribuito a riportare alcuni acquirenti sul mercato, ma l’inventario immobiliare è ancora estremamente basso e la crescita dei prezzi rimane elevato”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA, aumentano le richieste di mutui settimanali