USA, a giugno settore manifatturiero confermato in rallentamento

(Teleborsa) – Peggiora rispetto alla stima iniziale l’indice dell’attività manifatturiera degli Stati Uniti, elaborato da Markit, che viene rivisto leggermente al rialzo rispetto ad un dato iniziale già in deterioramento.

L’indice PMI manifatturiero di giugno è stato rivisto a 52 punti rispetto alla stima preliminare e di consensus che indicavano un livello a 52,1. A maggio l’indicatore si era attestato a 52,7 punti.

L’indice resta dunque oltre la soglia chiave di 50, che denota espansione dell’attività, segnalando un recupero del settore manifatturiero.

USA, a giugno settore manifatturiero confermato in rallentamento