USA 2016, Trump vince in Indiana. Sanders batte Clinton

(Teleborsa) – Donald Trump stravince in Indiana mentre per Hillary Clinton la strada verso la Casa Bianca sembra riempirsi di ostacoli. 

Questo l’esito delle primarie statunitensi nello Stato dell’Indiana, dove il rivale di Trump, Ted Cruz ha dovuto rassegnarsi di fronte alla vittoria schiacciante del magnate e suo malgrado annunciare il ritiro dopo la pesante sconfitta. A nulla è servita la decisione di Cruz di fare squadra con John Kasich, altro rivale dell’imprenditore newyorkese, per ostacolarne l’ascesa. Il senatore ultra conservatore del Texas aveva rinunciato alla campagna elettorale in Oregon e New Mexico mentre Kasich gli aveva dato “campo libero” in Indiana. Cruz, quindi, era l’unica alternativa a Trump, nella corsa repubblicana alla Casa Bianca.

Il tycoon newyorchese ha ottenuto il 53% dei consensi contro il 37% incassato da Cruz. 

Ora per il magnate la strada per la nomination sembra spianata, ma la cautela è d’obbligo visto che il rivale moderato dell’Ohio John Kasich, ha deciso di rimanere in corsa anche se è molto indietro nei sondaggi.

Sul fronte democratico, vince a sorpresa Bernie Sanders che ha battuto Hillary Clinton, nelle primarie in Indiana. Il rivale della ex first Lady, ha potuto contare sul 53% dei consensi contro il 46% di Clinton. Per Sanders non si tratta di una vittoria schiacciante, ma certamente è un successo importante che premia la sua tenacia dopo varie sconfitte.

Il vantaggio messo a segno finora da Clinton, tuttavia, prepara uno scontro a due per la Casa Bianca con Trump.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

USA 2016, Trump vince in Indiana. Sanders batte Clinton