UPS perde l’8% su diminuzione volumi in secondo trimestre

(Teleborsa) – Affonda United Parcel Service con i prezzi allineati a 191,9 per una discesa dell’8,55%. Nonostante gli utili sopra le attese nel secondo trimestre, il titolo della società americana di trasporto pacchi e spedizioni internazionali accusa il rallentamento dei volumi, un segnale che il boom della pandemia potrebbe essere stato superato.

Il volume medio giornaliero dei pacchi negli Stati Uniti è diminuito del 2,9% nel secondo trimestre rispetto all’anno precedente, con l’aumento dei prezzi che ha comunque consentito di registrare un aumento delle vendite pari al 10%. Il volume dei pacchi internazionali è sceso dello 0,8%.

“Il calo del volume medio giornaliero e i costi unitari più alti del previsto stanno probabilmente pesando sul sentiment degli investitori, con alcuni che leggono il risultato come un’indicazione che la tendenza della domanda guidata dalla pandemia sta rallentando“, ha scritto in una nota Helane Becker, analista di Cowen.

Le maggiori attese vedono un’estensione del ribasso verso l’area di supporto stimata a 188,8 e successiva a quota 185,7. Resistenza a 196,4.

(Foto: © UPS)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UPS perde l’8% su diminuzione volumi in secondo trimestre