UPS, balzo dell’utile del 23% nel terzo trimestre 2021

(Teleborsa) – UPS, società americana di trasporto pacchi e spedizioni internazionali, ha annunciato un fatturato consolidato del terzo trimestre 2021 di 23,2 miliardi di dollari, in aumento del 9,2% rispetto al terzo trimestre del 2020. L’utile operativo consolidato è stato di 2,9 miliardi di dollari, in aumento del 22,6% rispetto al terzo trimestre del 2020. L’utile diluito per azione è stato di 2,65 dollari, il 18,3% in più rispetto allo stesso periodo del 2020.

“Le azioni che stiamo intraprendendo nell’ambito del nostro quadro strategico per migliorare la qualità dei ricavi, aumentare la produttività e rimanere disciplinati sull’allocazione del capitale stanno guidando la nostra performance finanziaria positiva”, ha affermato Carol Tomé, amministratore delegato di UPS.

Per l’intero anno nel 2021, la società sta alzando il suo outlook di margine operativo rettificato consolidato a circa il 13% e prevede che il rendimento rettificato del capitale investito sarà di circa il 29%. Le spese in conto capitale sono ora previste per circa 4,2 miliardi di dollari e l’aliquota fiscale effettiva della società dovrebbe essere di circa il 22,5%.

(Foto: © UPS)

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UPS, balzo dell’utile del 23% nel terzo trimestre 2021