Un’ondata di vendite travolge bancari e finanziari a Piazza Affari

(Teleborsa) – Lo stallo nella formazione del nuovo governo in Italia sta surriscaldando lo spread, termometro usato dagli investitori per monitorare la situazione, volato oltre i 230 punti.

Nel pomeriggio Piazza Affari peggiora (-2,49% l’indice FTSE MIB), trascinata in basso soprattutto dai titoli bancari e finanziari, più volte sospesi per eccesso di ribasso.
Sotto le vendite Banca Generali -6,91% in pre-apertura, Banco BPM -6,68% in pre-apertura, BPER Banca -6,52%, FinecoBank -6,17% e UBI Banca -6,12%. Cedono oltre il 5% Unicredit e Mediobanca mentre Intesa Sanpaolo arretra del 4,04%. 

Un’ondata di vendite travolge bancari e finanziari a Piazza ...