United Natural Foods soffre al Nyse l’uscita del CEO

(Teleborsa) – Si muove in forte ribasso il titolo United Natural Foods, che esibisce una variazione percentuale negativa del 12,57%.

Il distributore di alimenti biologici ha annunciato i risultati del quarto trimestre che hanno evidenziato utili netti per 52 milioni di dollari, pari a 89 centesimi per azione. Su base rettificata l’EPS si è attestato a 1,06 dollari, ampiamente sopra ai 74 centesimi del consensus. I ricavi sono cresciuti dello 0,4% annuo a 6,75 miliardi di dollari, sopra ai 6,66 miliardi attesi dagli analisti. A deprimere il corso azionario del titolo contribuisce l’annuncio dell’uscita del chief executive (CEO) Steven Spinner, che lascerà il gruppo alla scadenza del suo contratto il 31 luglio 2021 o prima nel caso venisse individuato un suo successore.

L’andamento di United Natural Foods nella settimana, rispetto all’S&P-500, rileva una minore forza relativa del titolo, che potrebbe diventare preda dei venditori pronti ad approfittare di potenziali debolezze.

L’esame di breve periodo di United Natural Foods classifica un rafforzamento della fase rialzista con immediata resistenza vista a 17,65 USD e primo supporto individuato a 16,14. Tecnicamente ci si attende un ulteriore spunto rialzista della curva verso nuovi top stimati in area 19,16.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

United Natural Foods soffre al Nyse l’uscita del CEO