United Continental accusa il contraccolpo del calo dell’utile

(Teleborsa) – Aggressivo ribasso per United Continental Holdings, che passa di mano in perdita dell’8,29%, dopo aver annunciato un calo dell’utile nel trimestre. La compagnia statunitense ha riportato un profitto di 313 milioni di dollari, pari a 88 cent, in calo dai 508 milioni, o 1,32 dollari ad azione, dell’anno prima. I ricavi sono calati del 4,8% a 8,2 miliardi.

Lo scenario su base settimanale di United Continental Holdings rileva un allentamento della curva rispetto alla forza espressa dall’indice S&P-500. Tale ripiegamento potrebbe rendere il titolo oggetto di vendite da parte degli operatori.

Le implicazioni di breve periodo di United Continental Holdings sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 55,3 dollari USA. Possibile una discesa fino al bottom 52,99. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 57,61.

Le indicazioni sono da considerarsi meri strumenti di informazione, e non intendono in alcun modo costituire consulenza finanziaria, sollecitazione al pubblico risparmio o promuovere alcuna forma di investimento.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

United Continental accusa il contraccolpo del calo dell’utile