United Airlines segna +4%, CEO: variante delta non influisce su prenotazioni

(Teleborsa) – Ottima la performance di United Airlines Holdings, che si attesta a 48,17 con un aumento del 3,99%. Gli investitori sono rassicurati dalle parole del CEO Scott Kirby. In un’intervista alla CNBC, ha detto che la variante delta della Covid-19 non ha influito sulle prenotazioni. La diffusione della variante, tuttavia, potrebbe causare un “arresto” alla riapertura dell’economia, ma ha affermato che sarà temporaneo “se accadrà”.

La perdita netta rettificata della compagnia aerea statunitense si è ridotta a 1,26 miliardi di dollari, o 3,91 dollari per azione, nel secondo trimestre. Il dato si confronta con i -2,6 miliardi dollari, o -9,31 dollari per azione, di un anno fa. Gli analisti avevano stimato una perdita di 3,94 dollari per azione, secondo i dati di Refinitiv.

A livello operativo si prevede un proseguimento della seduta all’insegna del toro con resistenza vista a quota 49,07 e successiva a 51,02. Supporto a 47,13.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

United Airlines segna +4%, CEO: variante delta non influisce su prenot...