UnipolSai, ok dei soci a bilancio e cedola. Cimbri ottimista su BPER e “bad bank”

(Teleborsa) – L’Assemblea di UnipolSai ha approvato il bilancio 2016 ed hadeliberato la distribuzione di dividendi per complessivi 353 milioni di euro circa (pari ad un pay-out di circa il 77%), nella misura di 0,125 euro ad azione. Il dividendo sarà messo in pagamento a partire dal 24 maggio 2017, con data stacco cedola il 22 maggio.

L’Assemblea ha inoltre autorizzato per la durata di 18 mesi l’acquisto e la disposizione di azioni proprie nel rispetto del limite massimo di spesa di 100 milioni di euro, nonché l’acquisto e la disposizione di azioni della controllante Unipol Gruppo Finanziario.

Nel corso dell’assemblea l’Ad Carlo Cimbri ha detto che si sta valutando un eventuale aumento della quota di partecipazione in BPER. Attualmente la compagnia assicurativa detiene il 5% della banca modenese. “Bisogna vedere fin dove arriva questa pressione regolatoria sui bilanci delle banche”, ha poi precisato il manager esprimendo “prudenza” al riguardo.
Il Direttore Generale Matteo Laterza ha poi aggiunto che BPER “è un investimento sul quale crediamo”, sottolineando che la compagnia “fa investimenti perché crede nel valore finanziario dell’investimento effettuato o per valorizzare tutte le attività che in campo assicurativo può effettuare”.

Cimbri ha parlato anche della creazione di una “bad Bank”, che potrebbe arrivare “entro l’anno”. “Stiamo continuando a lavorare su quel progetto”, ha detto il numero uno di Unipol, aggiungendo “vogliamo trovare la migliore soluzione possibile per rendere la banca un possibile oggetto di scambio, di contribuzione ad altro gruppo bancario” e che “la separazione tra banca in bonis e società che si occupa di recupero dei crediti va nella direzione di rendere più efficiente la nostra attività di recupero.

UnipolSai, ok dei soci a bilancio e cedola. Cimbri ottimista su BPER e “bad bank”
UnipolSai, ok dei soci a bilancio e cedola. Cimbri ottimista su BPER e...