Unipol premiata dai conti

(Teleborsa) – Unipol si mostra tonica a Piazza Affari. Il titolo che mostra un rialzo dello 0,99% sovraperforma rispetto al listino milanese. A dare una spinta agli acquisti, i conti del  primo trimestre che si sono chiusi con un utile netto consolidato pari a 157 milioni di euro, in crescita del 4% rispetto ai 151 milioni del corrispondente periodo dell’esercizio precedente.

Nel periodo in esame la raccolta diretta assicurativa, al lordo delle cessioni in riassicurazione, si attesta a 3.210 milioni di euro in calo del 32,9% dai  4.784 milioni di euro del 31/3/2016.

La raccolta premi diretti nel comparto danni al 31 marzo 2017 ammonta a 1.983 milioni di euro in salita dell’1,3% dai 1.958 milioni del 31/3/2016. La crescita è stata trainata dal comparto Non Auto che segna premi pari a 933 milioni di euro con una crescita del 5,2%. In leggera flessione la raccolta dei premi Auto, attestatasi a 1.050 milioni di euro (-2%), per via della continua pressione  concorrenziale sulle tariffe.

Lo stock di credito deteriorato risulta, nei primi mesi dell’esercizio, in ulteriore calo rispetto ai livelli di dicembre 2016, si attesta a 3.706 milioni di euro (lordi). 

Con riferimento alla partecipazione detenuta in BPER Banca, Unipol precisa che il Gruppo possiede attualmente il 9,9% del capitale di detto istituto. La quota del 5% detenuta a supporto della partnership industriale in essere ha natura stabile. L’ulteriore quota rappresenta, al momento, un investimento finanziario.

Unipol premiata dai conti
Unipol premiata dai conti