Unioni civili verso il voto di fiducia. Nuovo scontro nel Pd ma Alfano trionfa

(Teleborsa) – C’è di nuovo maretta all’interno del Partito Democratico per le modifiche dell’ultimo minuto al maxi emendamento sulle Unioni civili, sul quale il Senato voterà la fiducia stasera alle 19. Il senatore Renato Schifani ha però già anticipato che Ap non voterà la fiducia stasera e che intende votare secondo coscienza.

Le norme contenute nel maxi emendamento al Ddl Cirinnà sono il frutto dell’accordo raggiunto ieri sera in seno alla maggioranza che sostiene il governo ed accolgono le richieste formulate dal NCD, con particolare riguardo alla stepchild adoption.

Le principali modifiche riguardano appunto lo stralcio della stepchild adoption e delle norme sull’obbligo di fedeltà dei coniugi. E’ probabilmente quest’ultima l’ennesima miccia scoppiata all’interno del partito dei dem, dato che un gruppo di senatori ha contestato perfino la necessità di mantenere nel codice civile questa norma sul matrimonio,  definita “retaggio di una visione ormai superata e vetusta del matrimonio, della famiglia e dei doveri e diritti dei coniugi”. 

Molto soddistatto il leader di NCD, Angelino Alfano, che ha affermato: “Abbiamo impedito una rivoluzione contro natura e antropologica”.

Unioni civili verso il voto di fiducia. Nuovo scontro nel Pd ma Alfano...