Unieuro, nel 2020 ricavi record a 2,7 miliardi. Ritorno al dividendo

(Teleborsa) – Unieuro ha chiuso il 2020 con il miglior risultato della sua storia per quanto riguarda i ricavi. Secondo i risultati preliminari diffusi oggi, sono aumentati del 9,8% a circa 2.685 milioni di euro. Tutte le categorie merceologiche hanno visto una crescita, trainata dalla domanda di prodotti di elettronica e per la casa innescata dalla pandemia.

“Per il quinto anno consecutivo dallo sbarco in Borsa e nonostante un’epidemia ancora in corso, annunciamo il raggiungimento di nuovi record di ricavi – ha commentato Giancarlo Nicosanti Monterastelli, AD di Unieuro – Alla luce delle prime evidenze reddituali, possiamo prefigurare già nel mese di giugno un ritorno al dividendo“.

Dopo un primo trimestre 2020 in significativo calo (ricavi a -13,4%), a causa del primo lockdown, i successivi trimestri si sono chiusi rispettivamente in rialzo del 15,2%, 15,8% e 16%. Il canale Retail (63,7% dei ricavi totali) ha registrato vendite pari a 1.711,6 milioni di euro, in linea con l’esercizio precedente, mentre il canale Online (19,6% dei ricavi totali) ha messo a segno una crescita del 76,8%, con ricavi a 525,2 milioni di euro.

I dati consuntivi definitivi verranno sottoposti al consiglio di amministrazione per la sua approvazione in data 6 maggio 2021, unitamente alla proposta di destinazione del risultato d’esercizio.

(Foto: © Sergiomonti | Dreamstime.com)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unieuro, nel 2020 ricavi record a 2,7 miliardi. Ritorno al dividendo