Unieuro, crescita sostenuta per ricavi e utili. Outlook confermato

(Teleborsa) – Unieuro, società quotata su Euronext STAR Milan e attiva nella distribuzione di elettronica di consumo ed elettrodomestici in Italia, ha registrato ricavi per 1.268,2 milioni di euro nel semestre chiuso al 31 agosto 2021 (il primo dell’esercizio 2021/2022), in aumento di 189,2 milioni (pari al +17,5%) rispetto ai 1.079 milioni dello stesso periodo dell’esercizio precedente. La società di Forlì sottolinea che si tratta di un “nuovo record in un semestre stagionalmente debole per le vendite di elettronica ed elettrodomestici”. L’EBIT Adjusted è cresciuto del 20,3% a 27,1 milioni di euro, rispetto ai 22,5 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio e ai 6,3 milioni del pre-Covid. Il risultato netto Adjusted segna un +54% a 22,4 milioni di euro, rispetto ai 14,5 milioni del corrispondente periodo dello scorso esercizio e al sostanziale pareggio (-1 milione) del pre-Covid.

“Siamo orgogliosi di presentare al mercato conti semestrali positivi sotto ogni punto di vista, con ricavi e utili in deciso miglioramento anche rispetto ad un 2020 che aveva beneficiato di interventi sui costi non più ripetibili, poiché legati alle misure adottate per fronteggiare l’emergenza Covid”, ha commentato Giancarlo Nicosanti Monterastelli, amministratore delegato di Unieuro. “Il mercato dell’elettronica di consumo e degli elettrodomestici rimane forte e non ha finora subito effetti significativi derivanti dalle difficoltà produttive che colpiscono molte industry a livello globale – ha aggiunto – Nonostante la visibilità sugli approvvigionamenti di merce sia oggi molto inferiore rispetto al passato, rimaniamo ottimisti sulla seconda parte dell’anno, che ci vedrà ancora una volta determinati nello sfruttare i vantaggi strategici, di scala e di leadership su cui fondiamo il successo di Unieuro”.

Gli investimenti del periodo sono ammontati a 23,6 milioni, in forte accelerazione rispetto ai 6,5 milioni del primo semestre 2020/21 (che era stato impattato dal generale rallentamento delle attività di investimento a causa della pandemia). Al 31 agosto 2021, Unieuro ha registrato una posizione di Cassa netta pari a 91,2 milioni di Euro, denotando una variazione di soli 9,8 milioni di euro rispetto alla posizione di cassa di inizio esercizio (154,8 milioni) al netto del dividendo erogato nel mese di giugno (53,8 milioni).

Unieuro ha confermato le attese per l’intero esercizio presentate ai mercati finanziari nel corso dell’Investor Day del 10 giugno 2021, pari a: ricavi compresi tra 2,8 e 2,9 miliardi di euro; EBIT Adjusted compreso tra 65 e 75 milioni di euro; Free Cash Flow Adjusted compreso tra 40 e 50 milioni di euro. “L’emergere di rischi di approvvigionamento derivanti dalla carenza di componenti e materie prime, che stanno causando disagi alle catene produttive globali, ha diminuito la visibilità sul prosieguo dell’esercizio – viene sottolineato nella nota sui conti – ma trova compensazione nel positivo andamento dei ricavi nei mesi di settembre e ottobre e nelle attese favorevoli per l’imminente avvio della stagione di picco”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unieuro, crescita sostenuta per ricavi e utili. Outlook confermato