Unidata, fatturato in crescita in primo trimestre trainato da segmento Fibra & Networking

(Teleborsa) – Unidata, operatore di telecomunicazioni, Cloud e servizi IoT quotato sul mercato AIM Italia di Borsa Italiana, ha registrato ricavi pari a circa 7,6 milioni di euro nel primo trimestre dell’anno, in crescita del 38% rispetto ai 5,5 milioni euro dello stesso periodo del 2020. La PFN al 31 marzo 2021 è cash positive per 3,8milioni di euro rispetto ai 3,4milioni di euro al 31 dicembre 2020.

La crescita dei clienti riguarda in particolare il mercato dei Clienti Business, che segna un incremento del 9,5% su pari periodo del 2020 e del 1,5% rispetto al 31 dicembre 2020, mentre il settore dei Clienti Retail registra un incremento del 47,7% sullo stesso periodo del 2020 e un aumento del 12,8% rispetto al 31 dicembre 2020.

“Anche il primo trimestre 2021 presenta risultati in forte progresso, rispetto al corrispondente periodo dello scorso anno, sia dal punto di vista del fatturato sia per quanto riguarda il numero di clienti a conferma del percorso di crescita organica che l’azienda ha avviato da tempo con investimenti mirati in tecnologia e infrastruttura”, ha commentato Renato Brunetti, presidente di Unidata.

La rete in fibra ottica si è ampliata, dal 1° gennaio 2021 al 31 marzo 2021, di ulteriori 365 Km di cavi proprietari, raggiungendo una estensione complessiva di 3.350 Km (2.500 Km al 31 marzo 2020). Nel precedente trimestre, dal 1° ottobre 2020 al 31 dicembre 2020, la crescita era stata di 220 Km.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unidata, fatturato in crescita in primo trimestre trainato da segmento...