Unicredit sottoscrive minibond di Freeda Media

(Teleborsa) – UniCredit ha sottoscritto un prestito obbligazionario da 2,5 milioni di euro emesso da Freeda Media. Il prestito ha durata quinquennale ed è garantito all’80% da MCC. Dalla nascita a settembre 2016, Freeda ha già raccolto oltre 28 milioni di euro di capitali.

Quest’ultimo prestito è destinato a sostenere la media company milanese nel suo percorso di crescita, sviluppo aziendale e internazionale, nell’ambito del programma di investimenti approntato dall’executive team dell’azienda, guidata da Gianluigi Casole e Andrea Scotti Calderini. Il piano prevede il lancio del brand Freeda nel Regno Unito e in altri mercati strategici di matrice anglosassone.

Freeda ha l’obiettivo di diventare la voce più rilevante per un’intera generazione di donne a livello internazionale e promuove valori quali la realizzazione femminile, lo stile personale e la collaborazione, anche grazie alla distribuzione tramite social. Negli ultimi due anni ha lavorato con più di 200 brand del calibro di Nike, Estée Lauder e Gucci, tra gli altri.

“I minibond costituiscono uno degli strumenti di finanza alternativa a cui fanno ricorso, con sempre maggiore frequenza, realtà imprenditoriali di piccola-media dimensione estremamente dinamiche e innovative come Freeda”, ricorda Giovanni Solaroli, Regional Manager Lombardia di UniCredit, aggiungendo che “l’emissione di mini-bond è espressione di una fase di crescita in corso”.

“E’ evidente che tali operazioni – ha concluso – richiedono una controparte finanziaria strutturata ed è per questo che UniCredit intende proporsi come partner di riferimento delle imprese in questi percorsi virtuosi”.

Unicredit sottoscrive minibond di Freeda Media