UniCredit sottoscrive Mini Bond di Rinaldi Group

(Teleborsa) – UniCredit ha sottoscritto un Mini Bond da 1 milione di euro emesso dalla Rinaldi Group, impresa che da circa 55 anni opera nella produzione di materassi innovativi e dagli elevati standard di qualità, realizzati in Italia nello stabilimento di Giffoni Valle Piana (Sa).

Il prestito obbligazionario, della durata di sette anni, è finalizzato a sostenere le strategie di crescita e di sviluppo di Rinaldi Group, azienda attiva all’estero e con un fatturato che la posiziona tra le prime 10 imprese italiane del settore. L’azienda ha registrato importanti performance di crescita con un incremento del fatturato medio annuo del 10% negli ultimi 10 anni ed un valore della produzione passato da circa 6 milioni ad oltre 15 milioni di euro.

L’emissione sottoscritta da UniCredit è volta a finanziare investimenti in ottica Industria 4.0 al fine di ottimizzare processi produttivi e guidarli versi il modello della smart manufacturing (fabbrica intelligente), con l’utilizzo dell’IoT (Internet of Things). Si investirà anche in un nuovo sistema informativo (Enterprise Resource Planning) per migliorare efficienza e produttività. Nuovi investimenti saranno poi focalizzati sull‘ampliamento della gamma dei prodotti ispirato a principi di Ergonomia e Comfort, frutto della decennale ricerca in questa direzione.

L’intero progetto è funzionale alla strategia di internazionalizzazione dell’azienda: da una parte, l’ingresso in nuovi mercati di sbocco, in particolare Stati Uniti, Canada e Nord Europa; dall’altra, il presidio degli oltre 40 mercati già serviti.

“Rinaldi Group è un tipico esempio di azienda locale che, grazie ad una attenta gestione manageriale, ha conosciuto una importante espansione conquistando posizioni di leadership nel suo particolare segmento di mercato”, ha affermato Annalisa Areni, Regional Manager Sud di UniCredit, ricordando l’aspirazione della banca a sostenere aziende ad alto potenziale di medie e piccole dimensioni.

Stefania Rinaldi, Direttore R&S e Amministrativo di Rinaldi Group ha affermato che “con questa operazione l’azienda intende consolidare il processo di innovazione incrementale iniziato più di dieci anni fa in ottica Industria 4.0 e Digital Innovation”.

“La sottoscrizione di questo Mini Bond – ha dichiarato il Presidente di Confindustria Salerno, Andrea Prete – è la prova che le aziende del territorio sanno guardare al futuro, sono pronte a mettersi in gioco e ad investire sia in nuova tecnologia che per la conquista di nuovi mercati”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UniCredit sottoscrive Mini Bond di Rinaldi Group