Unicredit sotto pressione insieme ai titoli bancari

(Teleborsa) – Tra i titoli bancari più penalizzati a Piazza Affari spicca Unicredit che, dopo una breve sospensione per eccesso di ribasso, ora segna un calo del 5% a 11,79 euro.

Per le azioni dell’istituto bancario si tratta del livello più basso da dicembre 2016.

Analizzando lo scenario di Unicredit si evidenzia un ampliamento della fase ribassista al test del supporto 11,61 Euro. Prima resistenza a 12,14. Le attese sono per un prolungamento della linea negativa verso nuovi minimi a 11,42.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.

(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

Unicredit sotto pressione insieme ai titoli bancari