Unicredit, Saccomanni cooptato in CdA. Candidato ideale per la posizione di Presidente

(Teleborsa) – Con l’addio di Palenzona, arriva Saccomanni nel Consiglio di Amministrazione di Unicredit. Nell’ambito del processo di revisione attualmente in corso della governance di UniCredit, l’8 novembre 2017 il Consiglio di Amministrazione ha cooptato all’unanimità Fabrizio Saccomanni quale amministratore non esecutivo. Lo stesso resterà in carica fino all’assemblea chiamata ad approvare il bilancio di esercizio 2017 ed a rinnovare l’intero Consiglio di Amministrazione. In considerazione delle esclusive qualità professionali e dell’assoluto standing di Fabrizio Saccomanni, il Consiglio di Amministrazione ha ritenuto che lo stesso rappresenta il candidato ideale per la posizione di Presidente di UniCredit per il prossimo mandato del Consiglio di Amministrazione (2018-2021).

La cooptazione di Fabrizio Saccomanni si è resa oggi possibile grazie alle contestuali dimissioni del Consigliere Palenzona. Il signor Palenzona, che ha ricoperto un ruolo cruciale nella creazione di UniCredit, si è infatti dimesso da Consigliere proprio per consentire questo ulteriore passaggio nell’ambito del processo di revisione della governance del Gruppo.

Fabrizio Saccomanni svolgerà un ruolo attivo quindi nella definizione della lista dei candidati per il rinnovo dell’organo amministrativo che l’attuale Consiglio di Amministrazione predisporrà in vista dell’Assemblea degli azionisti del 2018.

UniCredit è impegnata a garantire che la propria governance resti in linea con i migliori standard internazionali anche attraverso la formazione di un Consiglio di Amministrazione adeguato al proprio stato di unica G-SIFI italiana.

“Sono onorato di dare il benvenuto a Fabrizio Saccomanni all’interno del nostro Consiglio di Amministrazione – ha dichiarato Giuseppe Vita, Presidente del Consiglio di Amministrazione di UniCredit – . Fabrizio Saccomanni vanta una straordinaria esperienza del settore bancario ed una profonda conoscenza del contesto regolamentare europeo unitamente ad un ampio network di relazioni internazionali di cui la banca potrà beneficiare. Siamo onorati di poterci avvalere del suo contributo e della sua partecipazione attiva alla definizione del prossimo Consiglio di Amministrazione della Banca”.

Unicredit, Saccomanni cooptato in CdA. Candidato ideale per la posizione di Presidente
Unicredit, Saccomanni cooptato in CdA. Candidato ideale per la posizio...