Unicredit, Mustier: troppo presto per guidance su 2020

(Teleborsa) – La pandemia da Covid-19 “continuerà ad avere un profondo impatto su tutti noi. E’ troppo presto per quantificare la ripresa dell’economia e dare una guidance per l’intero 2020”. Lo ha detto l’AD di UniCredit, Jean Pierre Mustier, in un briefing telefonico con le agenzie di stampa sui conti del primo trimestre dell’anno in corso.

“Quel che possiamo fare e che abbiamo fatto è stato aggiornare il costo del rischio, ma non daremo alcuna guidance per l’intero esercizio, perché dobbiamo vedere come reagirà l’economia“, ha aggiunto il CEO garantendo comunque che il management team, dopo aver raggiunto gli obiettivi del precedente piano Transform 2019 “in un contesto molto difficile, lavorerà duramente per assicurare anche il raggiungimento di quelli del nuovo piano Team 23“.

“Il nostro utile netto del 2021 dovrebbe essere pari al 75/80% di quello a cui puntavamo per il Team 23 o da 3 miliardi a 3,5 miliardi” – ha sottolineato Mustier – aggiungendo che “per la politica sui dividendi per gli anni successivi non ci sono notizie diverse da quanto comunicato a dicembre”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unicredit, Mustier: troppo presto per guidance su 2020