Unicredit, Mustier: “Il futuro è molto luminoso”

(Teleborsa) – Unicredit ha davanti “un futuro luminoso”. A dirlo è il numero uno dell’Istituto milanese, Jean Pierre Mustier, in occasione di un convegno, nel delineare l’outlook post aumento di capitale.

Piano di ricapitalizzazione che si è chiuso con un grandissimo successo per la banca. Lo stesso Mustier ha confermato che i grandi azionisti di Unicredit hanno tutti sottoscritto l’aumento, ma non si è sbilanciato sulla possibilità che vi siano new entry importanti nel capitale. “Non lo sappiamo ancora, lo sapremo tra un mese e mezzo”, ha detto riferendosi all’assemblea di aprile, quando si saprà con certezza se c’è qualche nuovo socio.

“Abbiamo voltato pagina rispetto al passato”, ha affermato il CEO, in relazione all’aumento di capitale, aggiungendo “stiamo costruendo il futuro”.

In relazione ai rumors di eventuali aggregazioni o alle critiche relative alla possibilità di vendere Pioneer in Francia, Mustier ha ribadito l’indipendenza della banca, affermando “non abbiamo nessun piano di evolverci verso un’identità francese”. 

L’Ad di Unicredit ha anche commentato il piano di salvataggio approntato dal governo italiano, dicendosi convinto che “se il governo non fosse intervenuto nelle banche in difficoltà, l’alternativa sarebbe stata una catastrofe per i dipendenti e i clienti dell’intero sistema”. 

Unicredit, Mustier: “Il futuro è molto luminoso”