Unicredit, la BCE autorizza uso metodo patrimonio netto per quote Yapi Kredi

(Teleborsa) – La Banca Centrale Europea ha notificato a UniCredit il via libera per l’applicazione del metodo del patrimonio netto ai fini del consolidamento prudenziale della banca turca Yapi ve Kredi Bandasi, in seguito delle recenti cessioni di quote annunciate rispettivamente il 30 novembre 2019 e il 5 febbraio 2020.

A seguito di tale notifica, le attività ponderate per il rischio a livello di Gruppo non terranno più conto della componente proporzionalmente contribuita da YKB; la rimanente quota di partecipazione detenuta da UniCredit nella Società, pari a circa il 20 per cento, sarà consolidata attraverso il metodo del patrimonio netto e sarà soggetta al meccanismo di deduzione per le partecipazioni significative in entità del settore finanziario. Inoltre, il Gruppo non includerà YKB neanche ai fini del calcolo dei propri indici regolamentari di liquidità su base consolidata.

L’impatto complessivo sul CET1 ratio consolidato di UniCredit derivante dalle cessioni delle quote di YKB completate nel primo trimestre 2020 e dall’applicazione del metodo del patrimonio netto ai fini del consolidamento prudenziale della Società è atteso pari a circa +0,5 punti percentuali nel trimestre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unicredit, la BCE autorizza uso metodo patrimonio netto per quote Yapi...