Unicredit, domani CdA straordinario. Al via al toto-nomine per sostituire Ghizzoni

(Teleborsa) – Riflettori puntati su Unicredit  che a Piazza Affari  scivola del 2,20% in linea con un comparto bancario in rosso.

I rumors di stampa che si stanno rincorrendo da giorni sul cambio dei vertici di fanno più tangibili, in seguito alle indiscrezioni che riportano che la banca starebbe pensando ad un CdA straordinario da convocare domani 24 maggio per sostituire l’attuale amministratore delegato Federico Ghizzoni, e per rafforzare il capitale, attraverso la cessione del 15% di Fineco e delle banche controllate in Turchia e Polonia.

Da domani, dunque partirà quindi la selezione per il nuovo Ceo della banca, ma già da da giorni si fanno sempre più insistenti le voci sui possibili successori di Ghizzoni: da Marco Morelli, ad Alberto Nagel, da Carlo Cimbri, a Flavio Valeri, per arrivare fino a Sergio Ermotti e Jean-Pierre Mustier.

Unicredit, domani CdA straordinario. Al via al toto-nomine per sostituire Ghizzoni
Unicredit, domani CdA straordinario. Al via al toto-nomine per sostitu...