Unicredit completa ultima fase progetto Fino

(Teleborsa) – Unicredit ha completato l’ultima fase del Progetto Fino.

Lo fa sapere la banca di Piazza Gae Aulenti annunciando il regolamento della cessione di una porzione della sua esposizione in Titoli di classe B, C e D emessi dai veicoli di cartolarizzazione Fino 1 Securitization Srl e Fino 2 Securitization Srl. 

UniCredit ha anche annunciato il completamento del collocamento dei titoli garantiti senior emessi dal veicolo FINO 1 Securitization S.r.l., che beneficiano della Garanzia sulle Cartolarizzazioni delle Sofferenze (GaCS) e godono del massimo rating assegnato in Italia nel contesto della cartolarizzazione con GaCS: A2 da parte di Moody’s e BBB (high) da parte di DBRS.

L’importo complessivo collocato di Titoli Fino Senior Garantiti emessi dall’SPV è di 617,5 milioni di euro al prezzo di 100,00 e cedola Euribor a 3 mesi +150pb, che rappresenta l’intera tranche senior al netto di una quota del 5 per cento detenuta da UniCredit. La transazione ha ricevuto richieste superiori all’offerta con prezzo di regolamento fissato il 25 gennaio 2018. Un sindacato di banche composto da UniCredit Bank A.G., insieme a HSBC, Natixis, NatWest Markets e Mediobanca, ha curato il processo di collocamento della transazione GaCS. Nell’operazione FINO, UniCredit Bank A.G. e Morgan Stanley hanno agito come Financial Advisors di UniCredit, mentre Mediobanca è stato il Financial Advisors di Fortress.

Il collocamento dei titoli senior garantiti, emessi dal veicolo FINO 1 Securitization S.r.l., servirà a realizzare un mercato liquido di ABS relative ad esposizione di crediti italiani in sofferenza, dal momento che si tratta della prima tranche di questo tipo offerta agli investitori.

Con il regolamento dei Titoli di classe B-C-D e il collocamento dei Titoli Fino Senior Garantiti, UniCredit ha completato con successo la seconda e ultima fase del Progetto Fino, che ha portato la posizione complessiva della banca nel portfolio Fino al di sotto del 20%.

Grazie al positivo esito di queste importanti operazioni, e come già comunicato il 12 dicembre 2017, UniCredit ha notificato alla Banca Centrale Europea l’intenzione di riconoscere il “Significant Risk Transfer” sulle tre cartolarizzazioni a partire dal 31 marzo 2018.

Unicredit completa ultima fase progetto Fino