Unicredit colloca per 1,5 miliardi primo bond senior non preferred in Italia

(Teleborsa) – UniCredit ha collocato con successo un bond Senior Non-Preferred a 5 anni per un importo pari a 1,5 miliardi di euro, destinato a investitori istituzionali

Si tratta della “prima transazione in Italia a seguito della recente introduzione dei titoli di debito Senior Non-Preferred (strumenti di debito chirografario di secondo livello), approvata dalla legge di Bilancio 2018 del Governo Italiano”.

La transazione ha ottenuto un forte riscontro da parte di oltre 250 primari investitori, con ordini per circa 4,5 miliardi di euro raccolti durante il processo di book building. 

Grazie a ciò, lo spread comunicato inizialmente in area “high-80s” rispetto al tasso swap a 5 anni, è stato prima rivisto a “75 area” e infine fissato a 70 bps.

Il titolo paga una cedola annuale pari a 1% con prezzo di emissione pari a 99,651%. Il collocamento è stato curato da ING, J.P. Morgan, Santander, SG CIB, UBS Investment Bank e a UniCredit Bank AG, in qualità di Joint Bookrunners.

Il Bond è stato collocato presso differenti categorie di investitori quali: fondi (67%), banche (18%) e assicurazioni/fondi pensione (8%). La domanda è stata caratterizzata da un’ampia diversificazione geografica con Regno Unito/Irlanda (22%), Francia (20%), Italia (15%) e Germania/Austria (10%).

Il positivo scenario di mercato e il riconoscimento dei progressi del piano strategico “Transform 2019” hanno portato ad un significativo riposizionamento del profilo di credito di UniCredit tra le istituzioni finanziarie europee, e il collocamento del titolo ne rappresenta un
ulteriore risultato tangibile. 

Il prestito contribuirà a soddisfare i requisiti TLAC ed è parte dei 6 miliardi di euro di titoli Senior Non-Preferred previsti nel piano di raccolta pluriennale presentato durante il recente Capital Market Day.

Il bond è stato emesso a valere sul Programma Euro Medium Term Notes e, in ragione dello status di Senior Non-Preferred, avrà i seguenti rating attesi: Baa3 (Moody’s) / BBB- (S&P) / BBB (Fitch). Il taglio minimo dell’obbligazione è di 250.000 euro e multipli di 1.000 euro.

Unicredit colloca per 1,5 miliardi primo bond senior non preferred in&...