UniCredit colloca con successo Senior Preferred bond a 6 anni

(Teleborsa) – UniCredit ha lanciato oggi il primo bond Senior Preferred a valere sul Funding Plan 2020, con scadenza a 6 anni e richiamabile dopo 5 anni, per un importo pari a 1,25 miliardi di Euro.

La transazione ha ottenuto un riscontro di mercato molto positivo da parte di 150 investitori e ordini superiori a 2,5 miliardi. Di conseguenza, lo spread indicato inizialmente pari a Mid Swap + 185 bps è stato rivisto al ribasso a 160 bps.

Il bond paga una cedola fissa pari a 1,25% durante i primi 5 anni, con prezzo di emissione pari a 99,563%, equivalente ad uno spread di 160 bps rispetto al tasso swap a 5 anni. L’obbligazione prevede la possibilità di una sola call opzionale al quinto anno. Dopo 5 anni, se l’obbligazione non viene richiamata dall’emittente, la cedola verrà fissata per il periodo successivo fino alla scadenza sulla base dell’Euribor a 3 mesi più lo spread iniziale di 160 punti base, pagato trimestralmente.

Il titolo è stato distribuito a diverse tipologie di investitori istituzionali, quali fondi (76%), banche/private banks (19%) e assicurazioni/fondi pensione (3%). La ripartizione geografica è la seguente: Francia (21%), Italia (21%), Paesi Nordici (16%), Germania/Austria (12%) e Regno Unito (9%).

UniCredit Bank AG ha ricoperto il ruolo di Sole Book Runner e Lead Manager, affiancata da Citi, Commerzbank, ING, Natixis, NatWest Markets e UBS Investment Bank in qualità di Joint Lead Managers (no books). L’obbligazione è stata emessa a valere sul programma Euro Medium Term Notes dell’emittente e avrà un ranking “pari passu” con il debito Senior Preferred esistente. I rating attesi sono i seguenti: Baa1 (Moody’s) / BBB (S & P) / BBB- (Fitch). La quotazione avverrà presso la Borsa di Lussemburgo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UniCredit colloca con successo Senior Preferred bond a 6 anni