Unicredit cavalca l’ottimismo di Moody’s

(Teleborsa) – Moderatamente al rialzo la prestazione di Unicredit, che scambia con una variazione percentuale dello 0,49%, dopo aver incassato un miglioramento dell’outlook, da parte dell’agenzia di raiting Moody’s.

L’analisi del titolo eseguita su base settimanale mette in evidenza la trendline rialzista dell’istituto di credito più pronunciata rispetto all’andamento del FTSE MIB. Ciò esprime la maggiore appetibilità verso il titolo da parte del mercato.

Per il medio periodo, le implicazioni tecniche assunte da Unicredit restano ancora lette in chiave negativa. Qualche segnale di miglioramento emerge invece per l’impostazione di breve periodo, letto attraverso gli indicatori più veloci che evidenziano una diminuzione della velocità di discesa. Possibile a questo punto un rallentamento della discesa in avvicinamento a 16,38 Euro. La resistenza più immediata è stimata a 16,5. Le attese sono per una fase di reazione intermedia tesa a riposizionare il quadro tecnico su valori più equilibrati e target a 16,62, da raggiungere in tempi ragionevolmente brevi.

Toniche le altre bancheIntesa Sanpaolo sale timidamente dello 0,27% mentre il Banco BPM amplia l’ascesa all’1%. UBI +0,99%.

Unicredit cavalca l’ottimismo di Moody’s