Unicredit amplia pacchetto misure per emergenza Coronavirus

(Teleborsa) – UniCredit amplia il pacchetto di aiuti nelle 7 regioni colpite dal Coronavirus (Piemonte, Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Trentino, Lazio).

In aggiunta alle iniziative già predisposte, la banca ha deciso di applicare un Pacchetto Emergenza ampliato che prevede: l’azzeramento delle commissioni di prelievo su circuito Bancomat presso gli ATM non UniCredit presenti nei Comuni delle zone rosse, la moratoria di 12 mesi sui canoni leasing per le imprese negli 11 comuni interessati ed eventuale sospensione di 6 mesi del pagamento dei canoni leasing in tutte le 7 Regioni ad oggi colpite, il rafforzamento dei servizi di consulenza a distanza, che consentono ai clienti di non recarsi in una filiale fisica, mettendo a loro disposizione un team di consulenti a distanza raddoppiato. Servizi che vanno ad aggiungersi a quelli già annunciati all’indomani dello scoppio dell’emergenza.

“Con il pacchetto ampliato stiamo mettendo in campo azioni concrete per supportare le regioni colpite”, ha affermato Andrea Casini, Co-CEO Commercial Banking Italy di UniCredit, aggiungendo “continueremo ad assicurarci che le nostre economie locali abbiano il supporto necessario e a collaborare strettamente con imprese, cittadini e istituzioni del territorio”.

Remo Taricani, Co-CEO Commercial Banking Italy di UniCredit, ha sottolineato “stiamo intraprendendo azioni rapide e decisive”, confermando un rafforzamento dei servizi digitali “inclusa la possibilità di offrire consulenza da remoto, sia su prodotti di base che su quelli più evoluti come gli investimenti e i finanziamenti alle piccole imprese”. “Grazie alla firma digitale – ha spiegato – non è necessario che i clienti si rechino fisicamente in filiale”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unicredit amplia pacchetto misure per emergenza Coronavirus