Unicredit a picco. Il mercato ragiona sui maxi tagli

(Teleborsa) – Analisi intraday

Pioggia di acquisti su Unicredit all’indomani del D-Day che ha visto l’Istituto italiano alzare il velo sul bilancio e sul Piano Strategico, oltre che che annunciare la sigla dell’accordo di integrazione tra Pioneer e Santander AM.

Ma a risuonare è soprattutto il massiccio taglio dei costi e, in particolare, dei posti di lavoro.

La tendenza ad una settimana di Unicredit è più fiacca rispetto all’andamento del FTSE MIB. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da parte del mercato.

Le maggiori attese vedono un estensione del ribasso verso l’area di supporto stimata a 5,57 e successiva a quota 5,47. Resistenza a 5,84.

Le indicazioni non costituiscono invito al trading.
(A cura dell’Ufficio Studi Teleborsa)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Unicredit a picco. Il mercato ragiona sui maxi tagli