UNC: non basta il bonus sociale bollette da luglio, serve un regime transitorio

(Teleborsa) – Arera ha ricordato oggi che scatta in automatico il riconoscimento dei bonus sociali di sconto per le bollette di acqua, luce e gas per le famiglie in stato di disagio economico, precisando al contempo che nella fase di prima applicazione, le verifiche funzionali all’ammissione alle agevolazioni (bonus 2021) saranno avviate a luglio. “Non basta! Le famiglie in difficoltà non possono attendere il bonus fino a luglio, anche se poi riceveranno gli arretrati da gennaio”, ha affermato Marco Vignola, responsabile del settore energia dell’Unione Nazionale Consumatori.

“Dato che non si è ancora pronti per far partire questo automatismo, serve un regime transitorio“, ha aggiunto Vignola. “Le famiglie sono rimaste nella terra di nessuno. Non possono più presentare domanda, dato che è previsto l’automatismo, ma il bonus arriverà solo a luglio. Ma 7 mesi sono troppi per chi ha un Isee di appena 8.265 euro. Per questo serve con urgenza un regime provvisorio in cui si possa tornare a presentare la richiesta presso i Comuni o i Caf, in attesa dell’assegnazione automatica in bolletta e, per chi già riceveva il bonus, sia prolungato oltre la scadenza dei 12 mesi, in modo che possa continuare a percepirlo, salvo conguaglio successivo”, ha concluso il responsabile del settore energia UNC.

(Foto: © Andrii Yalanskyi | 123RF)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UNC: non basta il bonus sociale bollette da luglio, serve un regime tr...