Una Robin Tax bis sulle società energetiche? L’ipotesi non piace a Piazza Affari

La Legge di Stabilità 2016 potrebbe contenere una nuova Robin Tax sugli utili delle società energetiche. Una tassa rivista e corretta alla luce della bocciatura, da parte della Corte Costituzionale, dell’addizionale Ires sulle società del settore, scrive Il Sole 24 Ore. 

Che il Governo volesse mettere mano a questo balzello era nell’aria: lo stop alla Robin Tax, assieme alla sentenza della Consulta sull’indicizzazione delle pensioni e sul rinnovo dei contratti dei dipendenti pubblici vale quasi 1,5 miliardi di euro.

La notizia non è stata accolta bene dalle società energetiche quotate a Piazza Affari: tra le blue-chip A2A, Eni e Enel, Enel Green Power sostano sui gradini più bassi dell’indice FTSE Mib.

Una Robin Tax bis sulle società energetiche? L’ipotesi no...