Ultimatum Turchia sui visti, Berlino: “Non ci faremo mai ricattare da Ankara”

(Teleborsa) – Il vice cancelliere tedesco Sigmar Gabriel risponde a stretto giro alla minaccia della Turchia di mettere in discussione il patto con l’UE sui migranti se Bruxelles non darà l’ok entro ottobre alla liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi.

“In nessun caso la Germania o l’Europa devono farsi ricattare dalla Turchia” ha tuonato Gabriel. “Dipende esclusivamente dalla Turchia” ha aggiunto il vice cancelliere facendo riferimento all’attacco di Ankara a Bruxelles, ovvero, mettere in discussione il patto con l’UE sui migranti.

Mina Andreeva, portavoce dell’esecutivo comunitario, ha ribadito che la Commissione europea “non vuole cambiare i criteri della roadmap” per la liberalizzazione dei visti per i cittadini turchi, perché questa “dipende dal fatto che Ankara soddisfi tutti e 72 i requisiti imposti da Bruxelles, come le modifiche alla legge antiterrorismo”.

L’UE aveva già replicato con immediatezza all’ultimatum della Turchia ricordando che il presidente Juncker era stato molto chiaro in numerose occasioni, “se la Turchia vuole la liberalizzazione dei visti, deve soddisfare i criteri”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ultimatum Turchia sui visti, Berlino: “Non ci faremo mai ricattare d...