UK, migliorano i conti pubblici ma meno del previsto

(Teleborsa) – Migliora la situazione dei conti pubblici della Gran Bretagna a luglio, secondo i primi dati di bilancio ufficiali dopo la Brexit. In particolare il settore pubblico è riuscito a spendere meno di quanto ha ricevuto dalle tasse e da altre voci, deludendo però le attese del mercato alla luce delle forti entrate fiscali delle società.

A luglio si è registrato un surplus di 1 mld di sterline, con un decremento di 0,2 mld rispetto a luglio del 2015, a fronte degli 1,6 mld di sterline indicati dal consensus.
I prestiti netti sono diminuiti di 3 mld di sterline nel periodo aprile-luglio 2016, portandosi a 23,7 miliardi.
A fine luglio il debito netto del settore pubblico è risultato pari a 1604,2 miliardi di sterline (l’82,9% del PIL), con un incremento di 35,3 mld di sterline rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UK, migliorano i conti pubblici ma meno del previsto