UGL, Capone: “Disponibili al dialogo con Confindustria”

(Teleborsa) – “Condivido l’appello rivolto dal presidente di Confindustria Bonomi ai sindacati ad unire le forze e collaborare nell’interesse del Paese. In tal senso l’Ugl è disponibile ad avviare un dialogo costruttivo ed è pronta a confrontarsi sulle misure necessarie a far ripartire l’economa e rilanciare l’occupazione”. Queste le parole del segretario generale dell’Ugl, Paolo Capone, in risposta all’appello rivolto alle organizzazioni sindacali dal presidente di Confindustria Carlo Bonomi.

“In questa fase caratterizzata da una grave emergenza economico-sociale e dalla colpevole assenza della politica, – ha sottolineato Capone – assume ancor più rilevanza il ruolo dei corpi intermedi al fine di dare maggiore peso alle istanze di imprese e lavoratori portando ai tavoli del Governo proposte concrete a sostegno delle diverse categorie. Occorre pertanto superare le logiche anacronistiche del passato fondate sullo scontro ideologico e sul conflitto e confrontarsi senza pregiudizi su questioni cruciali come la definizione di un nuovo modello di welfare, il rafforzamento del sistema di tutele e garanzie contrattuali per i lavoratori, la previsione di un piano Marshall di investimenti in piccole, medie e grandi opere sul territorio, la riforma del fisco e, tema particolarmente caro all’Ugl, – ha concluso il leader del sindacato – l’attuazione dell’articolo 46 della Costituzione che prevede espressamente la partecipazione e la collaborazione dei lavoratori alla gestione delle imprese anche attraverso il rafforzamento della contrattazione di secondo livello”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

UGL, Capone: “Disponibili al dialogo con Confindustria”