UE, spesi 300 miliardi di euro per Ricerca & Sviluppo

(Teleborsa) – Nel 2016 gli Stati Membri dell’Unione Europea hanno speso 300 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo (R&D), un valore stabile rispetto all’anno precedente e che rappresenta circa il 2% del PIL.

Si tratta comunque, sottolinea l’Eurostat che ha redatto il Report, di una percentuale inferiore a quella della Corea del Sud (4,23% del PIL), del Giappone (3,29%) e Stati Uniti (2,79%).

L’Italia, con una spesa dell’1,29% sul PIL, resta ampiamente sotto la media europea. Sopra vi viaggiano Germania 2,94%, Francia 2,22%, Belgio 2,49%, Austria 3,09% e Finlandia 2,75%.

L’incremento della spesa per Ricerca e Sviluppo in UE al 3% del PIL è uno dei target della Strategia “Europa 2020”, ricorda l’Ufficio di statistica UE.

UE, spesi 300 miliardi di euro per Ricerca & Sviluppo
UE, spesi 300 miliardi di euro per Ricerca & Sviluppo